27/02/2019

 

DURATA: 09:30 – 13:30

 

SEDE: Via Mercalli, 11
00197 Roma

COSTO: € 200,00

 

RELATORI:
DOTT. GIUSEPPE FAILLA

 

PROGRAMMA

– La Legge anticorruzione n. 190/2012 e la nuova Legge n. 3 del 9 gennaio 2019
– Il Piano Nazionale Anticorruzione e le sue evoluzioni. Il recente PNA 2018.
– Il Piano triennale per la Prevenzione della corruzione e per la Trasparenza (PTPCT) e il Responsabile (RPCT).
– La segnalazione degli illeciti (whistleblower); la nuova normativa di tutela dei dipendenti pubblici e privati (legge n. 179 del 30.11.2017, in vigore dal 29.12.2017).
– Prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle P.A. e degli enti pubblici economici: le recenti Linee guida approvate con Delibera Anac n. 1134 dell’8.11.2017).
Trasparenza e forme di pubblicità (d.lgs n. 33/2013; d.lgs. n. 97/2016)
– Il d.lgs. n. 33/2013 e il d.lgs. n. 97/2016 sulla “Trasparenza”
– L’accesso civico e l’accesso generalizzato (F.O.I.A.); rapporti con l’accesso documentale ex lege n. 241/90
– I dati da pubblicare: quadro di sintesi e rapporti con gli obblighi di comunicazione verso ANAC
– I rapporti con le forme di pubblicità previste dal Codice dei contratti pubblici
– Il Codice dell’amministrazione digitale (CAD): processi di digitalizzazione e semplificazione, Amministrazione digitale, trasparenza e accessibilità totale.
– Analisi di case studies nella prassi dell’Anac
Il ruolo centrale dell’ANAC
– L’attività di vigilanza e di regolazione sui contratti pubblici; sugli obblighi di pubblicazione; in ordine alla prevenzione della corruzione; in materia di inconferibilità ed incompatibilità di incarichi.
– Le linee guida. Il precontenzioso e l’attività di consulenza. La vigilanza collaborativa
– La banca dati nazionale dei contratti pubblici (BDNCP) e il nuovo Casellario informatico: i nuovi modelli di comunicazione (delibera n. 1/2017, delibera n. 1386/2016 e comunicato del Presidente Anac del 21 dicembre 2016; il nuovo Regolamento sul Casellario)

FINALITÀ DEL CORSO DI FORMAZIONE
Con la legge 190/2012 e la nuova legge n. 3/20219 e successivamente con il D.lgs. n. 33/2013 e il D.lgs. n. 97/2016, sono stati introdotti specifici obblighi a carico delle amministrazioni e degli organismi di diritto pubblico in materia di lotta alla corruzione pubblica e trasparenza. Specificatamente, si va dai piani per la prevenzione della corruzione, al codice di comportamento e alla segnalazione degli illeciti, nonché a puntuali forme di pubblicità e di accesso. L’attività di vigilanza dell’ANAC prevede anche forme specifiche di sanzioni.
Il presente corso ha lo scopo di fare chiarezza su una materia particolarmente delicata, soprattutto per i pubblici funzionari, con l’obiettivo di evitare responsabilità conseguenti a inadempienze dovute a mera trascuratezza.

DESTINATARI
Tutti gli operatori della pubblica amministrazione e gli operatori economici privati.

SEDE DEL CORSO: Via Giuseppe Mercalli, 11, 00197 Roma, Italia

SEDE DEL CORSO: Via Mercalli, 11 - Roma