08/10/2019

 

DURATA: 9:30 – 13:30

 

SEDE: Via Mercalli, 11
00197 Roma

COSTO: € 150,00

 

 

RELATORI:

AVV. EMILIA PISELLI
AVV. MICHELE RAFFAELE BULLA
AVV. GIULIO NARDELLI

 

PROGRAMMA

Introduzione: le limitazioni previste dalla normativa alla tutela dei diritti degli appaltatori
Le modifiche introdotte dal DM 48/18: la radicale modifica dell’istituto e l’estensione agli appalti di servizi
Gli effetti della nuova disciplina sugli appalti in corso
Il rinvio al Capitolato delle stazioni appaltanti, problematiche
Modalità di iscrizione: forma della riserva e le tempistiche per la sua iscrizione ed esplicitazione
I limiti ai risarcimenti normativamente previsti
Le tipologie di riserve o istanze risarcitorie: (i) ritardo nella stipula del contratto, (i) diverso stato dei luoghi, (ii) errori progettuali, (iii) anomalo andamento e sospensione illegittima, (iv) ritardati pagamenti, (v) opere non contabilizzate, (vi) rilevanti modifiche alle lavorazioni e diverse modalità esecutive (incluso il cd. “appalto a regia”), (vii) fatti di forza maggiore e imputabilità ai terzi
La definizione stragiudiziale delle riserve: transazione, arbitrato, accordo bonario

FINALITÀ DEL CORSO DI FORMAZIONE
Il corso si propone di esaminare approfonditamente la materia delle riserve e della risoluzione bonaria delle controversie alla luce della recente normativa introdotta dal DM 48/18, che ha stravolto l’istituto, al fine di consentire alle imprese di poter tutelare le proprie ragioni.

DESTINATARI
Tutti gli operatori del settore e, in particolare:
– Direttori dei Lavori, Tecnici, Consulenti e Professionisti del settore degli Appalti;
– Contract Manager, Project Manager, Direttori di Cantiere Capi-cantiere e, in generale, tutti i responsabili tecnici ed amministrativi degli operatori economici del settore.

 

 

 

SEDE DEL CORSO: Via Giuseppe Mercalli, 11, 00197 Roma, Italia

SEDE DEL CORSO: Via Mercalli, 11 - Roma