18/03/2020

DURATA: 09:30 – 14:00

SEDE: Via Mercalli, 11
00197 Roma

COSTO: € 150,00

RELATORI:
Avv. Emilia Piselli
Avv. Giulio Nardelli

PROGRAMMA

Programma:

  • Il contratto e le sue modifiche in generale: le regole del Codice civile;
  • Le varianti e le modifiche contrattuali: l’art. 106 del D.Lgs. n. 50/2016;
  • ­Le differenze tra mera rinegoziazione e varianti;
  • Le varianti: le circostanze impreviste e imprevedibili;
  • Il quinto d’obbligo;
  • L’errore progettuale;
  • I limiti dello ius variandi;
  • Le modifiche al contratto: revisione prezzi, durata contrattuale, modifica soggettiva dell’appaltatore;
  • I casi in cui la variazione comporta un onere di pubblicità;
  • I casi di comunicazione all’ANAC;
  • Il DM 49/2018, la “perizia”, l’approvazione;
  • Chi decide della variante? La figura del RUP;
  • Il ruolo della Direzione Lavori nelle varianti
  • Varianti illegittime: le responsabilità amministrative, penali, erariali e civili.

FINALITÀ DEL CORSO DI FORMAZIONE
Il corso focalizza l’attenzione sulla fase esecutiva di un appalto pubblico, con l’obiettivo di illustrare gli strumenti normativi utilizzabili per una sua corretta ed ottimale gestione, anche attraverso l’analisi degli adempimenti e delle criticità applicative sottese all’art. 106 del Codice dei contratti.

DESTINATARI

– RUP, dirigenti e funzionari di stazioni appaltanti, Pubbliche Amministrazioni e Aziende pubbliche
– Fornitori e prestatori di servizi della P.A.
– Responsabili degli Uffici tecnici e delle gare di appalto di Enti pubblici e Centrali di committenza.
– Responsabili tecnici ed amministrativi di imprese e soggetti privati operanti nel settore degli appalti pubblici.
– Operatori economici
– Liberi professionisti

SEDE DEL CORSO: Via Giuseppe Mercalli, 11, 00197 Roma, Italia

SEDE DEL CORSO: Via Mercalli, 11 - Roma