26/03/2019 – Con la delibera n. 161 del 6 marzo u.s., il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione
ha approvato le Linee Guida n. 14, recanti “Indicazioni sulle consultazioni preliminari di mercato”.
Previste dagli articoli 66 e 67 del D.Lgs. 50/2016, le consultazioni preliminari sono finalizzate a far acquisire alle PA maggiori informazioni tecniche ed operative, volte ad un migliore svolgimento delle procedure, mediante la collaborazione di esperti ed operatori del mercato.
Le Linee Guida contengono indicazioni – non vincolanti – circa le modalità di funzionamento dell’istituto, con lo scopo di promuoverne l’uso presso le stazioni appaltanti.
In particolare, sulla scorta di quanto affermato dalla Sezione Consultiva per gli atti normativi del Consiglio di Stato in sede di Parere n.445 reso lo scorso 14.02.2019, nel documento l’ANAC ne chiarisce le modalità di svolgimento e ne delimita il campo di applicazione ai soli appalti che presentano caratteristiche innovative, escludendone il ricorso nelle procedure di routine e negli appalti relativi a prestazioni standard.