28/05/2019 – In vigore dallo scorso 26 maggio la Legge Europea 2018 (legge n. 37/2019, recante “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2018”), il cui articolo 5 del provvedimento sostituisce integralmente l’articolo 113-bis del Codice dei contratti pubblici D.lgs. n. 50/2016.

L’obiettivo della novella legislativa è rendere la disciplina interna sui pagamenti negli appalti pubblici conforme a quella comunitaria (segnatamente, ai contenuti della direttiva 2011/7/UE), così ovviando alle criticità segnalate sul punto dalla Commissione Europea nella procedura di infrazione avviata nel 2017 nei confronti dell’Italia.