13/11/2018 – Rispondendo alle numerose richieste pervenute dalle Stazioni Appaltanti, con un Comunicato del 30 ottobre u.s. il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone ha precisato come gli obblighi di comunicazione elettronica negli appalti, entrati in vigore il 18 ottobre (art. 40 Codice dei Contratti), non riguardano i micro-affidamenti sotto i mille euro, così come previsto dall’articolo 1, comma 450 della Finanziaria 2007 (legge 296 del 27 dicembre 2006), disposizione da considerarsi dunque ancora applicabile.