02/07/2018 – Sulla Gazzetta Ufficiale n. 143 del 22 giugno 2018 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dello Sviluppo economico 4 maggio 2018, recante “Disposizioni applicative del credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0”, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 (art. 1, commi da 46 a 56, legge n. 205/2017).

In base alle previsioni del D.M., possono accedere al credito d’imposta tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, indipendentemente dall’attività economica esercitata, (ad eccezione delle “imprese in difficoltà”, così come definite dall’art. 2, punto 18, del Regolamento UE n. 651/2014).

Le attività di formazione interessate dall’agevolazione sono quelle finalizzate all’acquisizione o al consolidamento di competenze rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese (tra cui: analisi dei dati, cyber security, prototipazione rapida, internet delle cose e delle macchine).

L’incentivo prevede un credito d’imposta in misura pari al 40% delle spese ammissibili sostenute nel periodo d’imposta agevolabile (solo il 2018 in via sperimentale), nel limite massimo di 300.000 euro per ciascun beneficiario.



PUBLIC PROCUREMENT INSTITUTE

00197 Roma
Via G. Mercalli, 11
T. +39 06 80692287
F. +39 06 8070845
info@publicprocurementinstitute.com
www.publicprocurementinstitute.com

SEGUICI SU

CONTATTACI