18/01/2019 – Pubblicata sulla G.U. n. 13 del 16 gennaio 2019 la cosiddetta Legge “Spazzacorrotti” (l. 9 gennaio 2019, n. 3, recante “Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici”).
In vigore dal 31 gennaio p.v., il provvedimento, prevede, in alcuni dei 30 commi che compongono l’unico articolo, misure specifiche per il contrasto dei reati contro la PA.
In particolare, sono state introdotte modifiche al codice penale, al codice di procedura penale, al codice civile, all’ordinamento penitenziario e ad alcune leggi speciali, nell’ottica di inasprire la disciplina relativa ai reati di corruzione, rendere più efficaci le procedure di indagine e limitare l’accesso dei condannati alle misure alternative alla detenzione.