03/09/2019 – Si è chiusa ieri, 2 settembre, la consultazione pubblica on-line avviata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, relativa ai contenuti del Regolamento di attuazione ed esecuzione del Codice dei contratti pubblici, previsto dalla recente legge Sblocca-Cantieri (D.L. 32 del 18 aprile 2019, convertito con L. n. 55 del 14 giugno 2019).
Obiettivo della consultazione, come chiarito nel comunicato ufficiale del MIT, quello di garantire la massima partecipazione degli stakeholders e dar vita ad una scelta il più possibile condivisa.
Segnatamente, istituzioni, associazioni di categoria e operatori del settore hanno espresso il proprio parere su nomina, ruolo e compiti del responsabile del procedimento; progettazione di lavori, servizi e forniture e verifica del progetto; sistema di qualificazione e requisiti degli esecutori di lavori e dei contraenti generali; procedure di affidamento e realizzazione dei contratti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie comunitarie; direzione dei lavori e dell’esecuzione; esecuzione dei contratti di lavori, servizi e forniture, contabilità, sospensioni e penali; collaudo e verifica di conformità; affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria e relativi requisiti degli operatori economici; lavori riguardanti i beni culturali.
I risultati della consultazione saranno utile elemento di valutazione per l’attività del Gruppo di lavoro, coordinato dall’Ufficio legislativo del Ministero.