10/12/2019 – E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 26 novembre 2019 la Direttiva (UE) 2019/1937 del 23 ottobre 2019 del Parlamento europeo e del Consiglio riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione.

L’obiettivo del provvedimento è definire una disciplina volta a proteggere gli informatori che rivelino violazioni del diritto comunitario in settori quali appalti pubblici, servizi finanziari, riciclaggio di denaro, sicurezza dei prodotti e dei trasporti, sicurezza nucleare, salute pubblica, tutela dei consumatori, protezione dei dati personali e sicurezza delle reti e dei sistemi informativi.
Gli Stati membri hanno due anni di tempo per recepire le norme all’interno del diritto nazionale.