Codice dei Contratti e delle Concessioni coordinato con il Correttivo

 20,00

COD: libro-03 Categoria:

Con l’emanazione del decreto correttivo si è conclusa una ulteriore fase della riforma del Codice dei Contratti e delle Concessioni, quella prevista dalla legge delega n. 11 del 28 gennaio (art.1, co.12 lett.e), secondo cui entro un anno dall’entrata in vigore del D.lgs. 50/2016 il Governo poteva emanare disposizioni integrative e correttive.
Si tratta di un importante provvedimento composto di oltre 130 articoli che introducono ben circa 441 correzioni e/o modifiche in molteplici istituti, in parte confermando l’originaria impostazione, in parte ripensandone l’articolazione, in parte, ancora, ridefinendone sostanzialmente i contenuti. Il tutto con una tecnica legislativa “a pioggia” di per sé di difficile lettura.
Nella certezza di svolgere un lavoro di significativo rilievo, valore e utilità pratica per gli utenti del settore, il PPI – Public Procurement Institute ha curato un testo coordinato, completo delle modifiche, da ultimo apportate. Oltre alla facilità di lettura, il valore aggiunto della pubblicazione è nella evidenziazione testuale delle modifiche introdotte, nonché nelle tavole sinottiche esplicative.

AUTORI

Avv. PIERLUIGI PISELLI
Laureato in giurisprudenza con lode presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
È stato co-fondatore dello Studio Legale Associato Cancrini-Piselli e continua ora la propria attività come Founding Partner dello Studio Legale Associato Piselli & Partners.
Dal 1983 ad oggi ha pubblicato diversi volumi in qualità di co-autore, tra cui Appalto privato e pubblico, Ed. Giuffrè, 1983 – ristampato in II edizione nel 1990; La Nuova legge degli Appalti Pubblici, Ed. IGOP, 2006; Il contratto di rendimento energetico, Ed. UTET 2011; Corruzione e cultura della legalità, Ed. Edilstampa, 2015.
È stato presidente della Commissione per lo studio e l’approfondimento della forma giuridica dei compiti del Centro di formazione studi (FORMEZ), istituita presso il Dipartimento della Funzione Pubblica con decreto del 28 febbraio 2005.
Dal 13 giugno 2007 è iscritto all’Albo degli arbitri camerali, e due anni dopo è stato nominato Consigliere del Settore legislativo del Ministero del Turismo dall’On.le Michela Vittoria Brambilla.
È stato professore a contratto di Diritto dell’energia delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica alla Facoltà di Economia dell’Università di Cassino (a.a. 2009-2010 e 2010-2011). Già docente I.G.O.P., è attualmente docente di Venezia Studi e PPI – Public Procurement Institute.
È attualmente consulente della Commissione Parlamentare Antimafia nell’ambito del XII Comitato Appalti. (Presidente Onorevole Rosy Bindi)
Collabora con quotidiani e riviste specializzate nel settore della contrattualistica pubblica e degli appalti.
È iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma ed è abilitato al patrocinio dinanzi alle magistrature superiori.

Avv. GIANNI MARCO DI PAOLO
Laureato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia.
È Managing Partner e coordinatore del Dipartimento Amministrativo dello Studio Legale Associato Piselli & Partners.
Già responsabile del settore “Contenzioso Amministrativo” dello Studio Legale Associato Cancrini-Piselli, ha maturato un’esperienza pluriennale nel contenzioso e nella consulenza e formazione ad ampio raggio, con particolare riferimento ai contratti pubblici e alle tematiche che coinvolgono l’Autorità Anticorruzione.
È stato, inoltre, consulente prima dell’UTFP (Unità Tecnica di Finanza di Progetto) presso il CIPE, poi dell’IGI (Istituto Grandi Infrastrutture) e del FORMEZ, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica (nell’ambito del “Progetto Antimafia”, volto alla semplificazione e razionalizzazione delle procedure di rilascio della certificazione antimafia).
Collabora con quotidiani e riviste specializzate nel settore della contrattualistica pubblica e degli appalti tra cui Italia Oggi.
Attualmente è consulente di enti pubblici e privati, nonché di istituzioni e di operatori economici multinazionali.
Attualmente è docente a contratto presso l’Università degli Studi di Tor Vergata, l’Università degli Studi di Roma Tre e UnitelSardegna. È, inoltre, docente presso la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno (S.S.A.I.) e Telemat S.p.A..
Già iscritto nel Registro dei rappresentanti di interessi presso la Commissione UE, ha patrocinato innanzi alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea la causa pregiudiziale in tema di tariffe minime previste per il rilascio dell’attestazione SOA, sistema di cui è profondo conoscitore.
È iscritto all’Ordine degli Avvocati di Lanciano ed è abilitato al patrocinio dinanzi alle magistrature superiori.